Una questione di punti di vista

Oggi eravamo invitati da un amico in campagna per una grigliata.

Ma detto così non rende. Questo amico è l’ultimo proprietario di una cascina appartenuta alla sua famiglia almeno per le ultime quattro generazioni.

Si tratta di uno di quei complessi rurali di una volta, risultanti dalla somma di vari costrutti edificati in epoche diverse intorno a un grande piazzale, attraversato dalla strada di campagna che conduce al più vicino paese. Tutto intorno alla cascina, campi coltivati a perdita d’occhio, in una sequenza interrotta solo da strade sterrate e risaie colme d’acqua.

90962599Ci eravamo già stati, ma questo non mi ha impedito di smarrirmi e prendere la strada sbagliata a un bivio tra l’ultimo paese e la cascina. Quando l’errore si è rivelato evidente, perché davanti a noi si estendeva solo campagna per chilometri e non c’era alcuna cascina all’orizzonte, ho chiamato il nostro ospite, sicuro che gli sarebbe stato impossibile stabilire con certezza dove ci trovavamo e darci quindi qualche indicazione. Continua a leggere

Better than before – speriamo!

Da tempo sto cercando di introdurre nella mia vita una sana abitudine quotidiana alla scrittura.

22889767Purtroppo, però, pare che finora il tempo trascorso a scrivere sia di inferiore rispetto a quello in cui “penso” di dover scrivere.

E’ bene porre fine agli indugi, perché la vita, dicono, non è poi così lunga.

E allora, giusto per aiutarmi nel raggiungere questo obiettivo, mi sono comperato
all’astronomica cifra di 99 centesimi “Better than before”, libro consigliato da questo sito, che seguo da qualche tempo, in questo post.

In pratica, si tratta di un vero e proprio studio su come gli esseri umani acquisiscono nuove abitudini.

E su come, con esse, si guadagnano anche qualche soddisfazione. Continua a leggere